Nomadelfia, un’oasi di fraternità

© Enrico Genovesi - Nomadelfia, un'oasi di fraternità

© Enrico Genovesi - Nomadelfia, un'oasi di fraternità

31 Gennaio 2022

Nomadelfia, Un’oasi di fraternità, libro del fotografo Enrico Genovesi, nasce da un progetto a lungo termine che esplora tematiche dai valori profondi quali famiglia, accoglienza, fede, sobrietà, giustizia e fraternità.

Nomadelfia è una piccola realtà fondata da don Zeno Saltini nel 1948 nell’ex campo di concentramento di Fossoli (MO) con lo scopo di dare una famiglia ai bambini abbandonati. Genovesi ci racconta in maniera discreta, sensibile e profonda, il loro straordinario modello di vita attraverso le storie di vita quotidiana di alcune delle 300 persone che oggi popolano la comunità. 

Dopo varie vicissitudini, il piccolo popolo comunitario che la compone si è stabilizzato su un’area alle porte di Grosseto in Toscana. Nomadelfia ha una sua storia, una sua cultura, una sua legge, un suo costume di vita, una sua tradizione. È una popolazione con tutte le componenti: uomini, donne, sacerdoti, famiglie, figli. Per lo Stato è un’associazione civile organizzata sotto forma di cooperativa di lavoro, per la Chiesa è una parrocchia e un’associazione privata tra fedeli.

Questa narrazione fotografica è la testimonianza concreta dell’esistenza di un vissuto collettivo assimilabile ad un’“utopia contemporanea” che però si rivela assolutamente perseguibile. Il libro, oltre alle 72 immagini in bianco e nero, si avvale anche dei contributi testuali di: Franco Arminio (poeta, scrittore), Giovanna Calvenzi (photo editor), Sergio Manghi (sociologo).

Il libro, edito da CROWDBOOKS PUBLISHING, é disponibile ufficialmente nelle migliori librerie e sulla piattaforma dell’editore al link seguente: cwbks.co/nomadelfia. Finanziato attraverso una campagna di crowdfunding promossa da Crowdbooks – la piattaforma di publishing esclusiva che permette agli autori di raccogliere fondi per la pubblicazione di libri e che ha già reso possibile la pubblicazione di 65 titoli principalmente fotografici.

Questo lavoro ha ricevuto molte affermazioni in importanti premi internazionali, tra i più significativi: finalista al MIPA (Malta International Photo Award 2018), finalista al COTM (premio Happiness Onthemove 2019 di Cortona), finalista al WORLD REPORT AWARD 2019 di Lodi (categoria no-profit award), vincitore del premio CLOSER: Dentro il Reportage 2020, finalista al GLOBAL PEACE PHOTO AWARD 2020 (alias Alfred Fried Photography Award), Honorable Mention al SIPA (Siena International Photo Award 2020), vincitore nella categoria photo story all’ISPA (Italian Sustainability Photo Award 2020) e ha raggiunto le ultime fasi di selezione al WORLD PRESS PHOTO 2019 (categoria contemporary issue).

Il libro è stato presentato anche a Milano nell’ambito di Books Reviews, evento organizzato da Photographers.it e Il Fotografo in collaborazione con l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano (IIF) e con il supporto tecnico di Hangar Fotografico. La manifestazione, che si è tenuta alla fine di gennaio presso IIF, si focalizza sul libro fotografico d’autore e ha come obiettivo la presentazione di talentuosi autori che abbiamo da poco pubblicato libri fotografici autoriali e interessanti nel panorama fotografico Italiano.

Raccolta immagini

Enrico Genovesi

Enrico Genovesi
Nato nel 1962, vive a Cecina (LI) e fotografa dal 1984 dedicandosi prevalentemente al reportage a sfondo sociale su storie italiane. I suoi lavori, spesso dei long-term project, hanno avuto riscontri positivi e premi in Italia e all'estero. Oltre ad essere state pubblicate su vari magazine, le sue fotografie hanno avuto sbocco editoriale per numerosi Enti pubblici tra cui il Ministero della Giustizia, Asl, partenariati con la Comunità Europea, per una bibliografia che attualmente annovera più di dieci titoli. Fresco di stampa: "Nomadelfia", una storia che ha ricevuto molte affermazioni in importanti premi internazionali. Ha avuto collaborazioni con la storica Agenzia “Grazia Neri” e, fino a tutto il 2012, è stato rappresentato da Emblema photoagency.