Mario De Biasi

Mario De Biase

Mario De Biasi è nato a Sois, in provincia di Belluno nel 1923. Nel 1946 De Biasi torna alla Magneti Marelli di Sesto San Giovanni e da questo momento si immerge nel mondo della fotografia (studia riviste, visita mostre, incontra fotografi famosi) e pubblica alcune sue immagini su riviste. Nel 1948 presenta la sua prima mostra personale presso il Circolo Fotografico Milanese. Nel 1953 si licenzia dalla Magneti Marelli per iniziare la carriera di fotoreporter di “Epoca”, che lo porterà a raggiungere fama internazionale. Nell’arco dei trent’anni in cui lavora per Epoca, realizza centotrenta copertine e svariati reportage da tutto il mondo. Negli anni che seguono fotografa guerre, sommosse civili, catastrofi naturali, fatti di cronaca, personaggi famosi, avvenimenti dello spettacolo e del cinema, eventi politici, ma anche la vita di tutti i giorni sia in Italia che all’estero. Nel 1960 diventa responsabile dei servizi fotografici di Epoca. Nel 1979 è protagonista, insieme con alcuni dei più noti fotografi del periodo, di Venezia 79 la Fotografia, patrocinata dall’Unesco e dall’International Center of Photography di New York. Nel 1994 la sua celebre fotografia “Gli italiani si voltano” è il manifesto ufficiale della mostra The Italian Metamorphosis 1943/1968, al Guggenheim di New York. Importanti riconoscimenti gli vengono attribuiti a livello internazionale. Poco prima della sua morte, avvenuta il 27 maggio 2013 all’età di 89 anni, il Photoshow di Milano gli assegna il Premio alla Carriera.

© Archivio Mario De Biasi